Concorsi in atto

TUTTI A CASA… CON IL MAGONE


Sono già a casa, a Bologna ed è sabato pomeriggio. In 32 anni di segreteria di concorso è capitato davvero raramente.

Perchè noi completisti – permettetemi di considerarmi completista anche se non monto più da anni – una soluzione la troviamo sempre. Freddo, neve, pioggia, vento… non sono questi gli elementi che ci fermano. Piuttosto si toglie qualche salto che non garantisce la sicurezza dovuta, piuttosto si fa qualche variazione, ma di annullare gare non capita spesso, soprattutto a Casorate…

casorate neveDanilo avrà mille qualità e mille difetti, ma sicuramente non si può dire che annulla le gare facilmente… se lo ricorderanno quelli che hanno fatto salto e cross sotto la neve nel 2013!

 

 

Così Danilo ha deciso per il 2018 di cimentarsi nel primo internazionale di Casorate. E ha presentato dei percorsi degni di un internazionale di completo, tanto da ricevere diversi complimenti sia dai cavalieri italiani che stranieri. Tra l’altro una eccezionale partecipazione degli stranieri (circa 40 iscritti su 75 totali) ci ha fatto molto piacere e ci fa ben sperare per il prossimo anno.

Tornando alla gara: giovedì piove… ma venerdì la gara si svolge con una giornata bellissima, il tiepido sole di marzo asciuga perfettamente i terreni e i percorsi sono ancora più splendenti alla luce del sole.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le previsioni per sabato non sono belle, metto pioggia, così come anche in altri comuni non lontani da Casorate… ma la pioggia non ci ha mai fermato.

Peccato che a Casorate l’acqua sia venuta “a secchiate”… delle bombe d’acqua fin dalle 4 del mattina … una quantità d’acqua incredibile che ha trasformato tutto in un lago.

La giuria, i delegati tecnici e il comitato organizzatore non hanno dubbi: la gara va annullata. I tracciati sono pieni d’acqua e il rischio che i cavalli si facciano male è alto. Oltre a tutto, ma non meno importante, l’ambulanza non riesce a raggiungere tutti i salti e basterebbe anche solo questo fatto per annullare tutto. Le previsioni sono pessime quindi non ci sarebbe neanche il modo di recuperare il cross alla domenica.

Nonostante non sia dovuto, il Comitato Organizzatore decide di offrire un piccolo contributo ai concorrenti che sono venuti da vicino e da lontano e che hanno pagato le iscrizioni per intero, un rimborso che è circa il 40% della quota di iscrizione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La prossima settimana ci sarà il completo nazionale, prima tappa del Progetto Sport Adriano Capuzzo 2018… iniziamo con le danze e speriamo che ci sia il sole!!!