Concorsi internazionali

Europei Junior: La Germania resta d’oro


I campioni uscenti difendono il titolo riservando l’argento alla Francia e il bronzo alla Gran Bretagna

junior-indteamlow

I sessantacinque cavalli in corsa per il titolo continentale junior, dopo aver passato brillantemente l’ispezione veterinaria, sono entrati in campo a Montelibretti per la prova del salto ostacoli, ultimo atto dei FEI European Eventing Championship for young riders and juniors 2016 presented by Saudia.
L’Europeo under 18 ospitato presso le strutture del Centro Militare di Equitazione, si è concluso in tarda mattinata incoronando la Germania, sia a titolo individuale che a squadre. Due lauree che hanno portano i tedeschi a confermare il titolo 2015 e imporsi in cima al medagliere europeo junior a pari merito con la Gran Bretagna, con un totale di 32 ori.
Già primi dopo il dressage, con 126,60 punti negativi accumulati nelle tre prove, sono saliti sul primo gradino del podio a squadre: Emma Bruessau (Donnerstag 20), Johanna Zantop (FBW Santana’s Boy), Jerome Robine (Guccimo R) e Anais Neumann (Pumucke E).
Argento alla Francia (131,30), bronzo alla Gran Bretagna (143,50).
La formazione azzurra si è classificata in 7ma posizione (217,90).

junior-indLow.jpegL’oro individuale è andato al collo di Anais Neumann in sella a Pumucke E (38,50). E’ lei la 52ma campionessa europea junior. L’argento è francese e porta la firma di Victor Levecque con Phunambule Des Auges (40,80). Si tinge di bronzo la svedese Sofia Sjoborg su DHI Mighty Dwight (41,30).
La migliore prestazione individuale porta il nome di Lorenza Trombini in sella a Qado D’Argonne (52,50). Per lei, la 17ma piazza.

Hanna Rogge, capo equipe della Germania ha così commentato il successo dei suoi atleti: “E’ difficile arrivare a un campionato come favoriti e gestire la pressione, ma i ragazzi hanno mantenuto la concentrazione necessaria a fare tutto quello che serviva per arrivare all’oro. Siamo felici di aver vinto in questo posto bellissimo, dove abbiamo trovato un’organizzazione di qualità e molta gentilezza”.

Intervenuto in Conferenza Stampa, il Colonnello Fernando Giganti, show director dell’evento, si è complimentato con i protagonisti junior, ricevendo con orgoglio i complimenti del capo equipe tedesco. “Ospitare due campionati europei in un’unica manifestazione – ha dichiarato Giganti – ha comportato il massimo impegno di tutto il Centro Militare di Equitazione, con la coscienza che il buon esito dell’evento sarebbe stato un successo per tutti i membri dello staff. Per dirla in numeri assolutamente parziali ma indicativi, pur non avendo una gelateria, abbiamo conservato 750 chili di ghiaccio per il cross country e pur non avendo una falegnameria abbiamo distribuito 650 chili di truciolo. A ciò si aggiungano 500 quintali di fieno”.

Classifica Camp Eur Junior Individuale: Scarica file

Classifica Camp Eur Junior Team: Scarica file