Regolamenti

REGOLAMENTO CCE 2016


Importantissime novità per il Regolamento di Completo uscito oggi 15 febbraio. Vediamo quali sono le modifiche sostanziali, che riportano il nostro regolamento vicino a quello FEI.

PARTECIPAZIONE CAVALLI NON ISCRITTI AI RUOLI FEDERALI – Sarà possibile partecipare alle categorie Invito-1-2-3 con cavalli non iscritti o non rinnovati, pagando il doppio dell’iscrizione. (Art. 1.5.2)

PRESENTAZIONE PROGRAMMI PER L’APPROVAZIONE – Dovranno essere fatti con la procedura online entro 40 giorni dall’inizio della manifestazione. (Art. 1.6.2)

ISCRIZIONI E RITIRI – Le iscrizioni vanno fatte online, come già anticipato, nuove regole per i ritiri: (Art.  1.7.1)
– ritiro entro 7 giorni dall’inizio della manifestazione: no iscrizione, 50% del box
– ritiro a meno di 7 giorni dall’inizio della manifestazione: 50% iscrizione, 75% del box
– dopo le 12 del penultimo giorno: 100% iscrizioni e 100% box

DICHIARAZIONE DI PARTENZA: tutti i concorrenti iscritti alle ore 12 del penultimo giorno prima dell’inizio della gara si presumono partenti. (Art. 1.7.5)

SOPPRESSIONE DI CATEGORIE: le cat CNC1*/2*/3* non possono essere soppresse. Le cat. Invito-1-2-3, possono essere soppresse secondo quanto previsto dal programma della manifestazione (Art. 2.3.2)

CAP – Dal momento dell’arrivo è obbligatorio l’uso del cap o del casco omologato con il sottogola allacciato per montare a cavallo, in campo prova, campo gara e in qualsiasi momento. Solo i cavalieri che hanno compiuto 18 anni (sempre che montino cavalli di età superiore ai 7 anni) possono montare in dressage, in campo prova e campo gara e tragitto fino alle scuderie, con cap senza sottogola, cilindri, bombetta, copricapo d’ordinanza. (Art 2.4.1)

SCHEDA SANITARIA – Abolita la scheda sanitaria (Art. 2.4.6 e Art. 3.1.1). Per garantire le informazioni necessarie al personale di primo soccorso e al personale medico in caso di emergenza, i concorrenti dovranno:
– (A) Fornire valide informazioni di contatto (obbligatorio per tutti). Il numero di telefono di un accompagnatore/parente deve essere lasciato alla segreteria dell’evento al momento dell’arrivo (per garantire che tutte le informazioni vengano ricevute, deve essere consegnato al pi`u tardi prima del Cross Country).
– (B) Dichiarazione di stato di salute Gli atleti con condizioni di salute particolari che potrebbero essere rilevanti in caso di emergenza medica, sono tenuti ad indossare una scheda sanitaria, portata in maniera visibile sul braccio o sulla spalla, dove sono annotate le informazioni. Le condizioni di salute particolari includono un recente trauma cranico, gravi lesioni/operazioni subite in passato, problemi di salute cronici come il diabete, l’uso prolungato di farmaci e le allergie.

BARDATURA IN CAMPO PROVA – Consentite le cuffiette copriorecchie e le maschere antimosche (Art 2.5.2)

BARDATURA PROVA DI DRESSAGE – Copriorecchie sono permessi, possono essere di materiale che riduce i rumori. Non devono coprire gli occhi del cavallo e non sono permessi i tappi nelle orecchie (Art. 2.5.3)

ABUSO DEL CAVALLO – Abuso del cavallo Definizione Per la corretta e chiara definizione di ‘abuso del cavallo’ si deve fare riferimento a quanto stabilito e previsto nel Regolamento Veterinario della Federazione Italiana Sport Equestri (Pag. 50: Tutela e benessere del cavallo; 1) Codice di condotta FEI per il benessere del cavallo; 2) Concetto di abuso; 3) Concetto di idoneit`a del cavallo. (Art. 3.2.10)

PENALITA’ DRESSAGE – Rientrano nel caso di penalità (-2) i seguenti casi:
• Entrare nel rettangolo 45 secondi dopo il suono della campana ma entro 90 secondi
• Entrare nel rettangolo prima del suono della campana
• Entrare nel rettangolo con la frusta
• Entrare in rettangolo con stinchiere, paranocche, fasce, paraglomi
• Entrare in rettangolo con la tenuta non corretta (esempio non indossando i guanti)

Nel caso in cui il concorrente abbia iniziato l’esecuzione della ripresa, il Giudice in C, se lo ritiene necessario, ha facoltà di fermare il Concorrente e un assistente potrà entrare in campo per togliere le stinchiere, paranocche, ecc. Dopodichè il Concorrente continuerà la sua prova scegliendo se ripartire dal movimento dove è stato fermato oppure ricominciando l’esecuzione della ripresa dall’inizio (ripartendo dall’interno della recinzione) o da un movimento precedente.
I punti assegnati prima dell’interruzione non saranno cambiati.

CRONOMETRAGGIO – Non sarà obbligatorio avere i cronometristi della Federazione Italiana Cronometristi. Potranno esserci delle figure di Addetti al Cronometraggio.

CROSS COUNTRY – SCARTO – Si considera uno scarto quando la testa, il collo e una delle spalle del cavallo non passano tra le bandiere che delimitano l’ostacolo. Si considera scarto quando il cavallo che `e stato presentato ad un ostacolo (o a un suo elemento) evita di saltarlo, oppure nella fase di salto non attraversa le bandiere che ne delimitano il fronte con testa, collo e entrambe le spalle. A precisazione, l’ostacolo (o un suo elemento) verr`a considerato saltato quando testa, collo e entrambe le spalle attraversano le bandiere che ne delimitano il fronte. (Art. 5.13.2)

IMBOCCATURE AMMESSE DRESSAGE – Non è più possibile usare imboccatura in cuoio (App. B2)

AMBULANZA DI RIANIMAZIONE – Obbligatoria solo per il cross, non più per il salto ostacoli (App G). Comunque sia, per tutte le giornate di gara, per qualsiasi prova è obbligatoria almeno una ambulanza. Nel cross deve essere affiancata da una ambulanza di rianimazione (chiarimento per gli amici che scrivono su FB).

Regolamento_Concorso_Completo_VERS 1.9 Approvato CF_11_feb_16

 

Categorie:Regolamenti

Con tag:,,

2 risposte »

  1. Secondo me sarebbe opportuno che i cronometristi appartengano alla Federazione Italiana Cronometristi! L’Ambulaza con rianimazione dovrebbe essere prevista anche per il Concorso Ippico! Ricordate gli incidenti durante il Dressage (il povero Rodino docet, RIP)

    "Mi piace"