Regolamenti

Nuovo Regolamento CCE 2015


Ecco il nuovo regolamento! Mezzi punti in dressage, eliminati se si cade in rettangolo, e qualifiche più semplici per salire di grado.

Scaricalo da qui o dalla pagina “Regolamenti e Modulistica”

Vediamo quali solo le principali modifiche, in vigore dal 1° febbraio 2015

  • Ottenimento 2° Grado CCE, si passa dal minimo 55% in dressage a max 65 punti negativi (che è appena sopra il 56,6%), ma i secondi di tolleranza in cross sono passati da 30 a 45″ per gli 1* e da 45 a 60″ per i 2*. In salto la libertà di fare fino a 4 errori per un totale max di 16 penalità agli ostacoli.
  • Stesso concetto anche per il passaggio da 2° Grado a 2° Grado Qualificato.
  • Ovviamente le stesse misure vengono adottate anche per il passaggio di qualifica dei cavalli.
  • Si monta sempre con il cap o casco con sottogola allacciato. Solo i cavalieri over 18 possono montare in campo prova dressage, in gara e nel tragitto scuderia/campo prova/campo gara con cilindro o bombetta (solo se montano cavalli di età superiore ai 7 anni). Durante qualsiasi lavoro di esercizio è obbligaorio l’uso del casco omologato.
  • Sono permessi gli speroni con rotelle nelle tre prove.
  • E’ stata finalmente indicata la posizione della scheda sanitaria, da regolamento deve essere fissata sulla spalla o sul braccio, soprattutto in Italia è ancora obbligatoria la scheda sanitaria, pena l’eliminazione. (NB Ricordiamo che nelle gare FEI non è più obbligatoria).
  • L’uso della helmet camera deve essere autorizzato dal TD.
  • Rimane il divieto di montare con la frusta girata e di usarla sul lato opposto a quello della mano che la impugna.
  • Entrano in vigore i mezzi punti, già utilizzati nelle gare di dressage.
  • La caduta del cavallo o del cavaliere in rettangolo è CAUSA DI ELIMINAZIONE.
  • Saltare un ostacolo di un’altra categoria è causa di eliminazione a discrezione della giuria.
  • Diventa finalmente possibile fare piede a terra durante il cross senza incorrere in sanzioni, per sistemare il cavallo, i finimenti o passeggiare il cavallo a mano a gara interrotta.